fbpx
non si nasce leader

Da grande voglio fare il Leader

Quando organizzi qualcosa le persone ti seguono naturalmente oppure fatichi a convincerle?

In casa devi alzare la voce per farti ascoltare oppure hai già quell’autorevolezza che appartiene ai grandi Leader?

Semplificando un concetto di Brené Brown :


“Se vogliamo che le persone si aprano completamente, in modo da poter innovare, risolvere i problemi e aiutare le persone stesse a realizzare i loro obiettivi, dobbiamo essere vigili nel creare una cultura in cui le persone si sentano al sicuro, ascoltate e rispettate”.

Quando qualcuno mi dice che è interessato a diventare Leader, sono contemporaneamente eccitato e scettico.

Voglio assicurarmi che comprendano davvero le loro motivazioni e la dimensione in cui stanno entrando.

Una volta che ho la certezza che non sono solo interessati al titolo, lavoro con loro per valutare i loro attuali punti di forza, opportunità di crescita e maturità gestionale.

Le prime domande che mi pongo per capire se sono davvero pronti per questo passo sono:

  • Quanto sono coscienti di se stessi?
  • Quanto è chiara la loro visione?
  • Quanto bene gestiscono i conflitti?
  • Sono in grado di lavorare con gli altri?
  • Possono delegare e insegnare?
  • Hanno aspettative realistiche su cosa significhi gestire un Team?

Gestione e Leadership sono un’avventura senza fine che richiede un lavoro duro e continuo.

È necessario cercare lo spazio giusto per poter crescere.

Quello che mi interessa capire delle persone che vogliono intraprendere il percorso da Leader è il loro punto di partenza.

A seconda di quale sia, ci sono alcune aree di abilità e risorse che di solito raccomando nel tempo come percorso di apprendimento, adattandosi alla loro situazione specifica.

Conosci te stesso” questa l’affermazione che devi portarti dentro durante tutto il tuo percorso.


Così potrai diventare un vero Leader capace di affrontare prima i tuoi problemi per poi aiutare efficacemente gli altri.

Ho scoperto che questo aiuta i Leader a comprendere il proprio stile e in che modo possono interagire o entrare in conflitto con il proprio Team.

La formazione personale è fondamentale e prioritaria per raggiungere un sano livello di autocoscienza e affrontare i problemi in corso.

Più le persone capiscono loro stesse e come reagiscono alle situazioni, più costruttivamente riescono a gestire anche il conflitto e lo stress.

Lo sviluppo di una relazione sana con il Team inizia con una relazione altrettanto sana con se stessi.

Sarà un duro e utile viaggio verso la Leadership.

Il passaggio successivo ti vedrà impegnato con il mondo esterno e dovrai imparare presto a capire ciò che ti è utile e ciò che invece puoi tranquillamente lasciar andare.

Comincerai a gestire il tuo Team come un vero Leader ma non potrai mai abbassare la guardia sul tuo mondo interiore.

Ogni cambiamento, ogni aggiustamento di rotta richiedono prima nuovi set di abilità e una profonda comprensione delle motivazioni per fare poi la mossa giusta.

Cerca di utilizzare nuovi approcci che danno alle persone a tutti i livelli l’autonomia dell’organizzazione e l’autorità corrispondente.

La gestione consiste nel definire la direzione attraverso chiari risultati attesi e fornire il supporto per aiutare il tuo Team a realizzarli.

Non si tratta di dire alla gente cosa fare.

Sei lì per aiutarli a crescere e pensare da soli.

Se lo fai nel modo giusto, imparerai tanto da loro quanto loro imparano da te: il tuo contributo cambierà da quando eri un singolo collaboratore.

Ultimo ma non meno importante, incoraggia le persone a riflettere davvero sul perché vogliono diventare leader.

Come ho detto prima, non si tratta di essere quello che dice agli altri cosa fare.

Non si tratta dell’ufficio più grande o dell’accesso ai vantaggi.


Hai la carriera delle persone nelle tue mani, quindi devi capire a chi parlerai dei tuoi progetti e rispettare l’entità di ognuno di loro, perché saranno una risorsa importantissima in grado di darti molto.

Se non sei entusiasta di aiutare gli altri a sbloccare il loro potenziale, non fa per te.

E va benissimo, non tutti sono portati ed il primo passo verso un eventuale cambiamento è la consapevolezza.

Se invece provi gioia quando sostieni gli altri nelle loro realizzazioni e nel dare loro tutto il merito, prosperi in conversazioni difficili, non vuoi mai smettere di imparare e apprezzi profondamente le persone come persone, provaci, ti assicuro che sarà un’enorme soddisfazione per te.

Per aiutarti nello svilluppare le tue qualità di Leader ho creato un Master che si terrà il 18 e 19 Aprile a Lido di Camaiore (LU) dove sarò felice di trasmetterti un metodo unico per diventare il migliore dei leader, capace di influenzare naturalmente e positivamente le persone che ti circondano ottenendo così quello che di meglio la vita può darti.

Scopri subito l’offerta che ti ho riservato cliccando sul link qui sotto.

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this