fbpx
foto PILOTA DIGITALE

Inserisci il “pilota digitale”

È tempo di digitalizzarsi sia fuori che dentro casa.

Se hai aspettato tutto questo tempo per adattarti all’Era Digitale adesso è arrivato il momento di risvegliarti dal letargo e iniziare la tua trasformazione.

Il mondo ormai è fatto tutto a prova di digitale: diciamo che se non entriamo nel meccanismo di questo metodo saremo tagliati fuori da tutto ciò che ci circonda.

Lo so che siamo una popolazione di “anziani” e che si fa fatica ad applicarsi nel conoscere a fondo il mondo digitale, quindi segui questi semplici consigli e vedrai che la tua rivoluzione digitale sarà più semplice di quello che credi e non ti sentirai sovrastato.

Se una volta ricevevi le lettere scritte a mano adesso devi essere pratico e veloce nel sapere usare Microsoft Office, scrivere un testo di una mail e riuscire a cliccare invio così da far arrivare il tuo messaggio anche all’altro capo del mondo.

Devi diventare competitivo perché altrimenti le nuove generazioni di Millennials e Generation Z ti sovrasteranno perché loro sono letteralmente cresciute con la tecnologia a portata di mano e come parte integrante della loro vita.

Il tuo percorso in questo mondo sta radicalmente cambiando e tu devi esserne consapevole: devi impostare il “pilota digitale” e ingranare la prima per non rimanere indietro con i tempi.

Uno dei maggiori fattori alla base della crescente importanza delle competenze digitali è il fatto che è cambiato il modo di vedere e fare le cose nel quotidiano.
Nell’era dell’informazione venivano offerti messaggi pubblicitari tramite televisione, radio o pubblicità stampata.

Oggi i messaggi pubblicitari pongono l’attenzione su di te come consumatore per cercare di risolvere un tuo problema.

Per questo motivo ogni volta che entri su internet, ti sarà capitato, ti si apre una pagina pubblicitaria che ti chiede di compilare un format per lasciare i tuoi dati.

Il digitale ormai è diventato sociale: sempre più influenti e fondamentali nella vita di tutti i giorni stanno diventando i social media che hanno permeato il tessuto della nostra società e sono diventati la principale fonte di comunicazione e flusso di informazioni.

L’influenza derivata da questi social non sempre riesce a comprendere la complessità che essa stessa genera; inoltre questa sua potenziale influenza dovrebbe servire per massimizzare l’impegno della comunità al fine di fornire a tutti le competenze valide e applicabili per essere attivi in questo mondo digitale.

Sempre più ricerche in questo ambito rivelano che la connettività mobile continua a crescere con quasi i due terzi della popolazione mondiale che utilizza i telefoni cellulari e il 55% di tutte le connessioni attive proviene da smartphone: è chiaro ormai che il mobile e la connessione sono il futuro.

Essere costantemente connessi consente alle persone di creare e condividere contenuti digitali, comunicare e collaborare per risolvere problemi e autorealizzarsi creativamente nella loro vita, nell’apprendimento, nel lavoro e nelle attività sociali in generale.

Ecco perché in questi ultimi anni molte aziende e molte persone hanno iniziato ad acquisire queste digital skills per migliorarsi e quindi prosperare e differenziarsi nell’economia del mercato e nella società connessa: è ovvio che per aumentare la propria produttività non servono solo le abilità digitali, queste devono anche funzionare insieme a tutte le abilità personali, come una grande capacità di fare analisi, un pensiero critico e innovativo, la capacità di risolvere problemi complessi e la capacità di collaborare avendo anche abilità socio-emotive.

Queste competenze innovative, digital skills, sono molto importanti per ottenere un’economia digitale e creare per esempio nuovi posti di lavoro, e per realizzare le opportunità offerte dalla digitalizzazione le competenze digitali devono essere integrate con “competenze trasversali” come la capacità di comunicare in modo efficace sia su supporto online che offline.

La percentuale di donne che usano Internet è inferiore del 12% rispetto alla percentuale di uomini che usano Internet e il divario di genere nell’uso di Internet si è ampliato tra il 2013 e il 2017, in particolare nei paesi meno sviluppati. Ma garantire che tutti possano acquisire competenze digitali aiuta a uniformare il mondo intero, a comprendersi meglio avendo la possibilità di connettersi 360 giorni l’anno.

È chiaro che le principali innovazioni tecnologiche stanno avendo un forte impatto sulle forme di lavoro e sulla struttura dei mercati del lavoro, nonché su altri aspetti della vita come l’istruzione, la salute e l’agricoltura.

Dal punto di vista dello sviluppo delle competenze, le implicazioni del cambiamento tecnologico sono attese sia per la riqualificazione delle competenze degli adulti e per l’educazione di giovani e bambini.

In questo contesto lo sviluppo di determinate capacità utili ad anticipare le mutevoli esigenze delle competenze digitali per il lavoro e la vita quotidiana è ormai un punto cruciale per quasi tutti i paesi.

Quindi se non hai ancora iniziato questa trasformazione, è giunto il momento: digitalizza te stesso. Non avere paura del cambiamento perché potrai solo ottenere miglioramenti.

Sei pronto a entrare nella rivoluzione digitale?

 

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this