fbpx

Meglio provarci e fallire: 3 motivazioni valide per non mollare

Nel lavoro come nella vita, ci sono due tipi di fallimento: azioni e inazioni.

Puoi fallire avviando una società che poi non andrà bene o non avviarla affatto.

Scappando il giorno del tuo matrimonio o non dichiarando mai il tuo intento.

La maggior parte delle persone prevede che siano le azioni fatte quelle di cui ci pentiremo di più.

Non è un’ipotesi felice quella di dichiarare bancarotta o di essere respinti dall’amore della nostra vita.

MA almeno ci abbiamo provato!

Quando le persone riflettono sui loro più grandi rimpianti, desiderano poter ripetere le inazioni, non le azioni.

Nel lungo periodo, le persone di ogni età e di ogni ceto sociale sembrano rimpiangere di non aver fatto le cose molto più di quanto rimpiangano le cose che hanno fatto.” (hai già letto il nuovo libro #Andrà tutto bene. Il virus senza corona edito da Mentoring Resources?)

Quali sono i rimpianti più popolari?

Alla fine, ciò di cui ci pentiamo non è l’insuccesso, ma l’incapacità di agire.

L’azione è ciò che spinge le persone a diventare originali.

Leonardo Da Vinci scrisse ripetutamente sul suo taccuino: “Dimmi, dimmi se mai fu fatta cosa alcuna…”.

Ed ancora, a proposito dell’ntelletto: “Come il ferro in disuso arrugginisce, così l’inazione sciupa l’intelletto”.

Avrà avuto avuto paura di fallire?

Forse, ma avrà avuto più paura di non riuscire a ottenere qualcosa di significativo.

Ciò lo ha spinto a continuare a dipingere, inventare e progettare per diventare l’ultimo uomo del Rinascimento.

Sai qual è la più grande paura delle persone di successo?

Non è tanto la paura di fallire ma la paura di non riuscire a fare qualcosa di veramente importante.

Queste persone imparano ben presto a vedere il fallimento non come un segno che le loro idee sono condannate, ma come un passo necessario verso il successo.

#1. Impariamo di più dai fallimenti che dai successi.

L’evidenza mostra che le navicelle spaziali hanno maggiori probabilità di riuscire ad orbitare dopo lanci falliti.

Un fallimento segnala una lacuna nella conoscenza o una cattiva strategia e ci motiva a tornare al tavolo della progettazione.

#2. Senza fallimenti, la compiacenza può insinuarsi.

Alla NASA, il disastro di Challenger si è verificato dopo 24 voli spaziali di successo, il che ha portato a una fiducia eccessiva.

“Nella loro mente”, dice il fisico Richard Feynman, “Non potevano fare nulla di male”.

#3. Con idee originali, il fallimento è inevitabile.

E’ impossibile prevedere come si evolveranno le tecnologie e i gusti cambieranno.

All’inizio di Google, Larry Page e Sergey Brin hanno provato a vendere il loro motore di ricerca per meno di 2 milioni di dollari, ma il loro potenziale acquirente li ha rifiutati.

Gli editori hanno respinto Harry Potter perché era troppo lungo per un libro per bambini.

Prendi spunto da questi esempi di fallimenti d’élite.

  • Se all’inizio non ci riesci, saprai che stai mirando abbastanza in alto.
  • Se continui a fallire domandati SOLAMENTE se CREDI VERAMENTE NEL TUO PROGETTO.
  • Se la risposta è SI cerca in tutti i modi di migliorarlo, aggiornarlo, modificarlo in qualcosa e riprova.
  • Se credi di aver bisogno di aiuto accetta questo tuo bisogno e chiedi a qualcuno che ha sognato, progettato, fallito e infine raggiunto il suo traguardo prima di te.

Stiamo lavorando ininterrottamente perché l’evento in programma ad ottobre sia perfetto.

In che senso?

Perfetto per te che non vuoi abbandonare il tuo sogno.

Perfetto per te che vuoi imparare ad essere immune ai “lascia perdere, tanto non ce la farai mai!”

Perfetto per te che devi dare nuovo smalto alla tua vera voce interiore.

Falla gridare quella voce…sarà una liberazione!

9-10-11 OTTOBRE 2020

L’unico evento di tre giorni che ti permetterà di apprendere le strategie e acquisire gli strumenti per ottenere la vita che hai sempre sognato.​

9-10-11 OTTOBRE 2020

L’unico evento di tre giorni che ti permetterà di apprendere le strategie e acquisire gli strumenti per ottenere la vita che hai sempre sognato.​

MENTORING RESOURCES SRL

SEDE LEGALE
Viale Cristoforo Colombo, 11 54033
Marina di Carrara (Ms)

P.IVA IT01359470455
seguici su

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00
oppure scrivici una mail a:
info@mentoringresources.org
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this