Perché ti serve un Mental Coach

Non credo di dire niente di sorprendente affermando che l’allenamento mentale è fondamentale per raggiungere e sostenere prestazioni elevate, in qualsiasi ambito della vita, sia esso sportivo, professionale, relazionale etc…

Ti fai mai queste domande?

  • Perché è così difficile gestire i miei pensieri?
  • Come posso prepararmi per un colloquio importante senza sprofondare nell’ansia?
  • Perché le mie paure condizionano così tanto le mie scelte di vita?
  • Perché sento sempre di non essere abbastanza?
  • Come posso rimanere concentrato quando sono sotto pressione?

C’è un filo conduttore che lega tutte queste domande ed è la tua relazione con la mente.

#leggi anche l’articolo “Non sono ammessi pensieri negativi”

Quando pensiamo ad una persona in equilibrio ci riferiamo a qualcuno che ha gli strumenti fisici, tecnici e mentali perfettamente funzionanti.

Ogni persona di successo ha bisogno di questi tre ingranaggi: fisico, tecnico e mentale e che questi girino all’unisono.

Ogni ruota aiuta le altre due a girare più agevolmente, ma se una delle tre si ferma allora l’intero sistema si blocca.

Come insegnante di arti marziali ho lavorato con dozzine di giovani allievi con eccellenti capacità tecniche e fisiche che hanno trascorso anni a sviluppare, facendo investimenti significativi in ​​tempo, denaro e fatica.

Nonostante la loro preparazione non era raro che qualcuno si bloccasse durante gli esami dimenticando apparentemente cose che conoscevano alla perfezione fino al giorno prima.

Si mostravano insicuri in situazioni affrontate centinaia di volte durante gli allenamenti.

Che cosa succedeva?

Semplice!

L’ingranaggio MENTE si bloccava.

A cosa serve un mental coach?

La mente è uno strumento potente se impari come gestirla per raggiungere il tuo massimo potenziale.

La domanda da porsi è:

Come posso raggiungere alte prestazioni e riuscire a mantenerle?

La risposta è chiara:

La performance trova il suo potere in una vita equilibrata.

La capacità di ottenere e mantenere ottimi risultati è direttamente correlata alla padronanza mentale.

Quando la mente è piena di ansia o distrazioni, interferisce negativamente sia a livello emotivo che fisico.

Il massimo della prestazione si ottiene quando la mente è calma e focalizzata sul presente.

Quello stato che molti definiscono FLOW, quando il resto del mondo sparisce e diventa un rumore lontano di sottofondo, mentre tutto di noi è concentrato su ciò che stiamo facendo.

Questo stato non è facile da raggiungere.

Il corpo sa cosa fare, è stato addestrato per questo: il corpo impara e memorizza movimenti e azioni che diventano automatici.

La mente invece spesso ci risulta imprevedibile.

Per quanto ci sforziamo di assumere un determinato stato mentale prima di una gara, durante un’interrogazione, un discorso o qualsiasi altra cosa, spesso questo sfugge al nostro controllo.

Come scritto sopra, una mente turbata prende decisioni impulsive, sviluppa pregiudizi nell’analisi delle situazioni e in breve, non ti aiuta!

Il ruolo del Mental Coach è di aiutarti a gestire i tuoi stati mentali in modo da far funzionare la tua mente per te e non contro di te.

Il Mental Coach andrà ad analizzare il tuo sistema di credenze, aiutandoti a guardare le tue opzioni da una prospettiva diversa, correggendo quelle che vengono chiamate distorsioni cognitive e aiutandoti ad affrontare i pensieri negativi ed eliminare i circoli viziosi in cui sei abituato a cadere.

Che tu sia un atleta, un libero professionista o un leader aziendale far sì che la mente ti supporti nelle situazioni di svolta è il primo grande passo per ottenere grandi prestazioni.

Un Mental Coach ti fornirà le tecniche per gestire la pressione, controllare le tue emozioni, superare i tuoi errori e costruire uno stato d’animo che ti permetta di eccellere nel tuo campo d’azione e di distribuire le tue capacità tecniche e fisiche al massimo livello.

Perché il ruolo del Mental Coach è così importante?

Prova a riflettere prendendo ad esempio uno sport qualsiasi.

Viene data molta importanza agli aspetti pratici fornendo agli atleti strumenti formidabili per l’apprendimento di abilità tecniche e l’aumento delle capacità fisiche, ma gli aspetti mentali vengono spesso completamente trascurati.

Se tuo figlio avesse problemi a scuola non avresti nessun problema a mandarlo a ripetizioni, se avesse un problema nell’acquisire una tecnica nel suo sport cercheresti un allenatore competente per aiutarlo.

Ma se tuo figlio non riuscisse bene in situazioni di alta pressione, allora sarebbe solo un problema d’ansia e magari un segnale di debolezza!!

Le persone con cui lavoro non hanno difetti di personalità, né soffrono di instabilità psicologica; in quel caso li manderei senza dubbio da un professionista competente.

Vengono da me per imparare a migliorare il loro MINDSET e per riuscire a gestire la loro mente in modo che gli sia utile piuttosto che da ostacolo durante le loro prestazioni.

Sì perché quando arriva il momento di mettersi in gioco la mente assume una vita tutta sua e miriadi di pensieri negativi e preoccupazioni compaiono e iniziano a dipingere una tela di presagi disastrosi.

Tutti abbiamo provato queste sensazioni e tutti capiamo l’importanza del saper controllare la propria mente.

Ma la domanda è: come fare?

  • Se ti dicessi di lavorare per un’ora sulle tue capacità fisiche potresti tornare e dirmi cosa hai fatto?
  • E se ti dicessi di lavorare sulle tue abilità tecniche per un’ora?
  • E se invece ti dicessi di lavorare sui tuoi stati mentali?

Lo sappiamo tutti che lo stato mentale influenza le situazioni!

Ma non tutti sappiamo come fare a tenerlo sotto controllo, quali sono le sue componenti chiave e come esercitarsi per imparare a gestirlo.

Il Mental Coach ti aiuterà a comprendere questi fondamenti del gioco mentale e a trasformarli in abilità, sviluppando meccanismi mentali che possono essere praticati e padroneggiati.

Non credo di dire niente di sorprendente affermando che l’allenamento mentale è fondamentale per raggiungere e sostenere prestazioni elevate, in qualsiasi ambito della vita, sia esso sportivo, professionale, relazionale etc…

Ti fai mai queste domande?

  • Perché è così difficile gestire i miei pensieri?
  • Come posso prepararmi per un colloquio importante senza sprofondare nell’ansia?
  • Perché le mie paure condizionano così tanto le mie scelte di vita?
  • Perché sento sempre di non essere abbastanza?
  • Come posso rimanere concentrato quando sono sotto pressione?

C’è un filo conduttore che lega tutte queste domande ed è la tua relazione con la mente.

#leggi anche l’articolo “Cambiamento: non lasciare che i pensieri negativi ti blocchino”.

Quando pensiamo ad una persona in equilibrio ci riferiamo a qualcuno che ha gli strumenti fisici, tecnici e mentali perfettamente funzionanti.

Ogni persona di successo ha bisogno di questi tre ingranaggi: fisico, tecnico e mentale e che questi girino all’unisono.

Ogni ruota aiuta le altre due a girare più agevolmente, ma se una delle tre si ferma allora l’intero sistema si blocca.

Come insegnante di arti marziali ho lavorato con dozzine di giovani allievi con eccellenti capacità tecniche e fisiche che hanno trascorso anni a sviluppare, facendo investimenti significativi in ​​tempo, denaro e fatica.

Nonostante la loro preparazione non era raro che qualcuno si bloccasse durante gli esami dimenticando apparentemente cose che conoscevano alla perfezione fino al giorno prima.

Si mostravano insicuri in situazioni affrontate centinaia di volte durante gli allenamenti.

Che cosa succedeva?

Semplice!

L’ingranaggio MENTE si bloccava.

#leggi anche l’articolo “Se i tuoi pensieri ti comandano, ordinati di cambiare”.

A cosa serve un mental coach?

La mente è uno strumento potente se impari come gestirla per raggiungere il tuo massimo potenziale.

La domanda da porsi è:

Come posso raggiungere alte prestazioni e riuscire a mantenerle?

La risposta è chiara:

La performance trova il suo potere in una vita equilibrata.

La capacità di ottenere e mantenere ottimi risultati è direttamente correlata alla padronanza mentale.

Quando la mente è piena di ansia o distrazioni, interferisce negativamente sia a livello emotivo che fisico.

Il massimo della prestazione si ottiene quando la mente è calma e focalizzata sul presente.

Quello stato che molti definiscono FLOW, quando il resto del mondo sparisce e diventa un rumore lontano di sottofondo, mentre tutto di noi è concentrato su ciò che stiamo facendo.

Questo stato non è facile da raggiungere.

Il corpo sa cosa fare, è stato addestrato per questo: il corpo impara e memorizza movimenti e azioni che diventano automatici.

La mente invece spesso ci risulta imprevedibile.

#leggi anche “Sai riconoscere le convinzioni limitanti che ti paralizzano?”

Per quanto ci sforziamo di assumere un determinato stato mentale prima di una gara, durante un’interrogazione, un discorso o qualsiasi altra cosa, spesso questo sfugge al nostro controllo.

Come scritto sopra, una mente turbata prende decisioni impulsive, sviluppa pregiudizi nell’analisi delle situazioni e in breve, non ti aiuta!

Il ruolo del Mental Coach è di aiutarti a gestire i tuoi stati mentali in modo da far funzionare la tua mente per te e non contro di te.

Il Mental Coach andrà ad analizzare il tuo sistema di credenze, aiutandoti a guardare le tue opzioni da una prospettiva diversa, correggendo quelle che vengono chiamate distorsioni cognitive e aiutandoti ad affrontare i pensieri negativi ed eliminare i circoli viziosi in cui sei abituato a cadere.

Che tu sia un atleta, un libero professionista o un leader aziendale far sì che la mente ti supporti nelle situazioni di svolta è il primo grande passo per ottenere grandi prestazioni.

Un Mental Coach ti fornirà le tecniche per gestire la pressione, controllare le tue emozioni, superare i tuoi errori e costruire uno stato d’animo che ti permetta di eccellere nel tuo campo d’azione e di distribuire le tue capacità tecniche e fisiche al massimo livello.

Perché il ruolo del Mental Coach è così importante?

Prova a riflettere prendendo ad esempio uno sport qualsiasi.

Viene data molta importanza agli aspetti pratici fornendo agli atleti strumenti formidabili per l’apprendimento di abilità tecniche e l’aumento delle capacità fisiche, ma gli aspetti mentali vengono spesso completamente trascurati.

Se tuo figlio avesse problemi a scuola non avresti nessun problema a mandarlo a ripetizioni, se avesse un problema nell’acquisire una tecnica nel suo sport cercheresti un allenatore competente per aiutarlo.

Ma se tuo figlio non riuscisse bene in situazioni di alta pressione, allora sarebbe solo un problema d’ansia e magari un segnale di debolezza!!

Le persone con cui lavoro non hanno difetti di personalità, né soffrono di instabilità psicologica; in quel caso li manderei senza dubbio da un professionista competente.

Vengono da me per imparare a migliorare il loro MINDSET e per riuscire a gestire la loro mente in modo che gli sia utile piuttosto che da ostacolo durante le loro prestazioni.

Sì perché quando arriva il momento di mettersi in gioco la mente assume una vita tutta sua e miriadi di pensieri negativi e preoccupazioni compaiono e iniziano a dipingere una tela di presagi disastrosi.

Tutti abbiamo provato queste sensazioni e tutti capiamo l’importanza del saper controllare la propria mente.

Ma la domanda è: come fare?

  • Se ti dicessi di lavorare per un’ora sulle tue capacità fisiche potresti tornare e dirmi cosa hai fatto?
  • E se ti dicessi di lavorare sulle tue abilità tecniche per un’ora?
  • E se invece ti dicessi di lavorare sui tuoi stati mentali?

Lo sappiamo tutti che lo stato mentale influenza le situazioni!

Ma non tutti sappiamo come fare a tenerlo sotto controllo, quali sono le sue componenti chiave e come esercitarsi per imparare a gestirlo.

Il Mental Coach ti aiuterà a comprendere questi fondamenti del gioco mentale e a trasformarli in abilità, sviluppando meccanismi mentali che possono essere praticati e padroneggiati.

MENTORING RESOURCES SRL

SEDE LEGALE
Viale Cristoforo Colombo, 11 54033
Marina di Carrara (Ms)

P.IVA IT01359470455
seguici su

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00
oppure scrivici una mail a:
info@mentoringresources.org
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this