fbpx
missione 11 step

La tua missione aziendale in 11 STEP

Ho studiato parecchio nella mia vita, non è un segreto, e ho dedicato tanto tempo a capire come avviare le mie aziende in modo tale che il decollo non si concludesse con un catastrofico atterraggio cinque minuti dopo.

Ti svelo il mio protocollo in 11 step per far si che “Houston abbiamo un problema” rimanga solo una famosa citazione cinematografica!

Sono certo che ti faranno risparmiare un bel po’ di tempo.

#1 Gestire l’azienda è la tua priorità:
il tuo successo e l’ambita libertà finanziaria arriveranno dalla gestione esperta della tua attività.

Ovviamente tutto questo non potrai farlo da solo, dovrai contornarti di persone competenti che ti dovranno essere d’aiuto.
In altre parole dopo aver appreso le competenze necessarie ed aver lavorato duro sul prodotto o servizio che vorrai offrire, trascorrerai inizialmente il 15% del tuo tempo a fare ciò che ami (nel mio caso coaching e formazione) e l’85% del tempo farai marketing, amministrazione, vendita, strategia e risponderai alla posta elettronica.

È giusto mettere se stessi a 360° nella propria attività, perché la TUA visione è unica.

#2 Pronto a incontrare la tua PERSONA? Sei tu.

Ti troverai a confrontarti con le tue paure, insicurezze, scuse scadenti, limitazioni, giustificazioni e gestione del tempo inefficiente.

Lo standard a cui ti sei aggrappato nella tua giornata lavorativa può essere abbastanza buono, ma non lo sarà per gestire la tua attività.
In qualche modo, attraverso un processo di accettazione e costante miglioramento, mentre sei impegnato a metterti in gioco nonostante i tuoi difetti, le tue debolezze si trasformeranno in AUTOSTIMA.
Lentamente ma sicuramente, arriverai ad ammirare profondamente te stesso.

#3 Il tuo percorso verso il successo durerà tanto quanto quello di tutti gli altri, perché devi tirare fuori tutta la tua luminosità: non mettere mai in dubbio la tua personalità e le tue idee, perché è grazie a queste se sei arrivato dove sei ora. Cerca di metterti in luce.

#4 Essere a corto di soldi è una parte comune del viaggio.
Non ti spaventare se nei primi tempi non vedrai entrare guadagni.
Ti voglio consolare; quando ho iniziato uno dei miei principali business i primi soldi mi sono arrivati dopo 7 mesi, e sai quanti erano? 300 euro.
Beh dirai una cifra irrisoria, ma per me è stato un traguardo eccezionale. Perché vedi è il duro lavoro e il sacrificio che mi hanno permesso di ottenere quel risultato.

#5 Successivamente ho deciso di dedicare il mio tempo alla scrittura per vedere il mio prodotto attraverso i miei siti e le mie pagine social; ho creato così uno storytelling per l’offerta dei miei servizi e ho risposto alle e-mail dei clienti, sempre con pochi euro in entrata nella mia azienda.

#6 La più grande sfida che dovrai affrontare nella gestione di un’azienda è la tua stessa resistenza. Cerca di formarti e di studiare il più possibile, che sia qualcosa sul marketing, sui social media, sul denaro o sulla gestione del tempo che impiegherai per costruire la tua attività.
Ricorda: il nemico che incontrerai non è la mancanza di preparazione, non è la difficoltà del progetto o lo stato del mercato o il vuoto nel conto in banca.
Il nemico è la resistenza. Il nemico è il tuo cervello che chiacchiera e produce scuse, alibi, auto-giustificazioni e un milione di ragioni per cui non può, non dovrebbe, non farà ciò che sai o che dovresti fare.

#7 Dedica tempo alla ricerca e tempo a fare.
La ricerca è fondamentale per poter capire dove sviluppare la tua attività, ma soprattutto quali persone vuoi coinvolgere con il tuo prodotto o servizio.

#8 Una percentuale importante è data anche dal tuo istinto, anche se non sai esattamente cosa stai facendo, devi sempre seguirlo.
Blocca le distrazioni (spegni il telefono, i social media e le notifiche via e-mail) e intraprendi azioni ispirate che siano tangibili e misurabili.
Fai qualcosa, nonostante il fatto che a volte ti sembrerà DI NON FARE ABBASTANZA.

#9 Devi dedicare tempo a diventare un brillante marketer, perché “se non passi il tempo a commercializzarti non farai soldi”.
Questa è stata la mia più grande debolezza quando ho iniziato.
Pensavo che il marketing significasse soltanto lettere di vendita noiose con grandi frecce e caselle di attivazione e non volevo farlo.
Così mi sono messo d’impegno, insistendo ostinatamente sull’idea che le persone sarebbero state travolte dalla mia passione e dalla mia pratica nell’utilizzare un metodo unico e potente per arrivare al successo; ho deciso di condividere con loro le mie conoscenze e competenze attraverso i social, facendomi fare domande e chiedendo a loro di cosa avessero bisogno.
Quindi è necessario capire quale personalità del marketing vuoi incarnare e vendere sarà mille volte più facile perché lavorerai con le tue capacità naturali.

Scopri come ti piace commercializzare e attieniti a questo.
Fallo costantemente, anche se, giustamente, assumerai un professionista, è necessario fare un po’ di marketing da solo. Inoltre mantenere il tuo sito web sempre aggiornato è essenziale.

#10 Non valutare le tue offerte in base alla tua capacità personali di pagarle, non sei il tuo cliente ideale.

#11 Risolvere problemi imbarazzanti nella tua azienda risolverà problemi in altre aree della tua vita.
Cerca di crearti una tua routine giornaliera in cui inserire spazi per rilassarti, allenarti, formarti e mandare avanti la tua attività.

Dalla torre di controllo è tutto, se vuoi saperne di più non esitare a contattarmi.

Continua a visitare il sito, vedrai che ogni giorno troverai nuovi motivi per NON MOLLARE MAI.

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this